LA SCRITTURA

 

Ho scoperto la potenza delle storie da bambino quando mio padre, che per lavoro passava lunghi periodi lontano, registrava le fiabe al magnetofono perchè le ascoltassimo prima di dormire. La voce di papà 'in cassetta' evocava Rodari, i Grimm, Verne e Salgari accompagnandomi verso sogni sereni, colorati e avventurosi. 

Pubblico dal 2005, da quando ho percepito come le storie che scrivevo non fossero solo mie. Ho realizzato come il mio punto di vista toccasse gli altri stuzzicandone reazioni, accendendo discussioni e ritornandomi sempre arricchito.

Dello scrivere amo ogni fase: la scrittura, quando culmina negli scontri tra i personaggi e quando termina nel momento in cui alzo gli occhi dall'ultima parola; il giorno in cui il corriere bussa alla porta con la prima copia del libro stampato; le presentazioni, dove il testo non è più tuo e genera valore, conforto, a volte risate, altre anche la noia necessaria a guadagnarsi le risposte.

Ogni mio libro ha una sua storia particolare, viene da un'urgenza, vuole giocare col tempo, esiste perché ha le sue paure da esorcizzare. 

Il Paradiso non è più qui

2019, Robin Editore

Edizione completamente rivista del testo del 2010

Una notte d'inverno a Carloforte. In mare gozzi, lampare e marinai pescano.

Questa volta nelle reti c'è qualcosa di più: un cadavere. O meglio, un pezzo di cadavere.

All'improvviso il piccolo paesino nel Mediterraneo, mezzo sardo e mezzo genovese, diventa il luogo del delitto.
Il vecchio ex metronotte Corrado Pittaluga, poliziotto mancato, ha il suo palcoscenico per ore di gloria effimera. Alla ricerca dei colpevoli, per scagionare i suoi amici, e ricostruire il proprio paradiso, si imbatte in verità scomode e drammatiche a cui non può credere. 

Sotto i suoi occhi, il tranquillo borgo marinaro si svela avviluppato da una ragnatela d'inganni e malvagità, come ogni altro posto al mondo.

Un libro avvincente. Una trama senza vie di fuga.

Il Donatore

2015, arabAFenice Editore

ISBN - 9788866173199

Un romanzo coccolato dagli occhi esperti di molti lettori e da un editore che da subito l'ha considerato una creatura prediletta. 

Sei anni di lavoro, forse sette. Nel frattempo, altri libri lo hanno superato in velocità perchè lui senza fretta voleva prendere forma e sostanza. 

Il Donatore esplora con realismo la complessità dei rapporti di coppia, con un piuttosto inedito punto di vista maschile in cui i sentimenti prendono spesso la forma delle azioni più che delle parole.

Racconta inoltre della sempre più diffusa voglia di fuga dalla quotidianeità che come un tarlo lavora nei pensieri di molti fino a orientare le nostre scelte. 
Amo presentarlo perchè ogni volta si apre a nuove visioni: se vi interessa parlarne dal vivo, contattatemi.

People from IKEA

2011, FBE Edizioni

Frutto di tre mesi passati a scrivere nel punto vendita IKEA Porta di Roma.

Trenta racconti, ciascuno dei quali centrato su un oggetto del catalogo.

Storie possibili, probabili, surreali, malinconiche su una 'generazione componibile' talmente pervasa di temporaneità (nelle relazioni, nellavoro, nelle scelte) che ha reso un feticcio mobili che non sopravvivono alle ragioni per cui sono stati comprati.

 

E' diventato uno spettacolo teatrale a cura del Teatro della Tosse di Genova, portato a lungo in tour in Italia e Svizzera.

Itinerari gastroesistenziali di un italiano 

2011, FBE Edizioni

 

Non un libro di ricette inarrivabili, piuttosto un testo che chiarisce come il buon cibo e la giusta compagnia diano risposte più convincenti di molti psicologi, filosofi e guru.

Si cucina e si mangia per sedurre, per compiacere e compiacersi, per curare e curarsi, per farsi invidiare da chi è negato ai fornelli, ma vorrebbe essere diverso. Il cibo è propedeutico al sesso e talvolta surrogato del sesso stesso.

Gli itinerari che legano pranzi di famiglia, abbuffate con gli amici, cucina afrodisiaca, gusti e ingredienti inaspettati sono avventurosi e spesso casuali. Fanno capire come il cucinare e il mangiare non siano solo necessari a combattere la morte ma siano diventati irrinunciabili nella ricerca della felicità.

Questo libro, scritto da un uomo che deve molto al manovrar tegami e insaporir con spezie, svela come riuscirci senza insipidi sensi di colpa.

 

100 Pizzini di Bernardo P.

2007, Baldini Castoldi & Dalai Editore

In questo libro realizzato in collaborazione con l'amico scrittore Marco Boccia, c'è tutto il linguaggio mafioso dei pizzini. C'è l'Italia dei nepotismi, della corruzione, delle atrocità quotidiane, delle piccole fobie di potenti e quaquaraquà.

C'è soprattutto la voglia prepotente di riderne, anche con insistenza e cattiveria. Scriverlo è stato inquietante e dissacrante assieme. 

 

Il libro, stampato in 7000 copie è esaurito, qualche copia gira negli shop  on line online. L'editore BaldiniCastoldi&Dalai è fallito. Garantisco però che di tutto ciò io non ho colpa :-)

NEO - CONF
Autoritratto del nuovo conformista.

2005, Castelvecchi Editore

Il vecchio conformista è crollato col muro di Berlino, con la certezza delle "idee forti" e delle classi sociali. Il Neo-conf deve invece continuamente adeguarsi a un flusso di idee deboli e di mode mutevoli, ostrare opinioni senza avere idee, deve fingere personalità senza essere una persona. Il vecchio conformista si ritirava con la moglie e i figli a letto alle 11 di sera. Il Neo-conf si sente single anche se è sposato, fa le ore piccole, vuole avere la certezza di apparire senza assumersene la responsabilità, allo stesso modo con cui evade le tasse con la certezza dell'impunità.

Il vecchio conformista sapeva a memoria i Dieci Comandamenti. Il Neo-conf ricorda a memoria i numeri dei 100 canali Tv del suo telecomando.

Persone Smarrite.

2005, Hacca Edizioni.

Il libro è un rocambolesco 'Tutto in una notte' in cui due mondi e due generazioni si confrontano senza filtri: un anziano pensionato che vive a Peveragno, un paesino agricolo dove il tempo è ancora scandito dai raccolti, e una giovane rampante spaesata nella Milano dei professionisti e delle esistenze precarie.

Nella storia, i due quasi amici si muovono tra le comitive alticce e demotivate dei locali di tendenza e e la ricerca delle ragioni per cui valga la pena faticare e darsi delle mete nella vita.

Calembour narrativo e fiction dalla forte visualità, 'Persone Smarrite' intreccia vite distanti tra loro, ampiamente perfettibili e tutte con qualcosa da farsi perdonare durante una notte indimenticabile.

FOLLOW ME

  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Classic
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Twitter Classic

© 2015 by Andrea Pugliese. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now